Home » Progetti & Prodotti » Incensi ecologici ed equosolidali

Incensi ecologici ed equosolidali

Incensi ecologici ed equosolidali - Cooperativa Karibu Onlus

Dai produttori indiani di Naturveda sono arrivati i nuovi incensi di LiberoMondo! 
Naturali ed ecologici, riuniscono per la prima volta nello stesso prodotto la certificazione ecologica ed equosolidale.

   
 
 
 
Un risultato importante, dopo un periodo di lavoro intenso a stretto contatto con i produttori e l’ente certificatore ICEA, che, tramite laboratori qualificati, ha verificato l’assenza, in quantità misurabili, di aromi e sostanze artificiali nocive per la salute, in conformità con quanto previsto dalla legislazione vigente.  
 
 
 
 
                     
La nuova normativa europea, infatti, prevede norme restrittive per la commercializzazione e l’utilizzo quotidiano degli incensi negli ambienti casalinghi, soprattutto per quanto riguarda il possibile sviluppo di sostanze chimiche nocive come il benzene e il toluene durante la combustione del bastoncino.Sostanze dannose per chi le respira (i consumatori) e chi le manipola (i produttori).
Per questo motivo abbiamo deciso di proporre ai consumatori una linea di incensi ottenuta tramite una filiera di produzione naturale e monitorata in ogni su fase di lavorazione.
   
 
         
   
 
 
 
 
 
                     
                     
Le profumazioni              
La linea degli incensi di LiberoMondo si compone di undici profumazioni, ognuna adatta a un particolare stato del nostro corpo, della mente o del nostro spirito.
Accendere un bastoncino di incenso ecologico proveniente da Naturveda significa quindi regalarsi un momento di relax e benessere naturale.
All’interno di ogni confezione sono contenuti dodici bastoncini, e potete scegliere tra le seguenti essenze e profumazioni:
                     
  citronella tonificante e rigenerante
     
  muschio dalle note sensuali e avvolgenti
     
  rosa e geranio per riscoprire momenti di serenità e tenerezza
     
  eucalipto purificante, aiuta a ritrovare la concentrazione
     
  lavanda equilibrante e antistress
     
  patchouli per ritrovare serenità e ottimismo
     
  mirra per stimolare concentrazione e ricettività
     
  legno di cedro per ritrovare se stessi
     
  sandalo rilassante e da meditazione
     
  arancia e cannella energizzante, per dare il giusto tono alle vostre giornate
     
  mosquì crea un ambiente che allontana le zanzare
     
                     
 
                     
                     
Le caratteristiche              
La produzione degli incensi ecologici richiede particolari attenzioni, in quanto è imposto il controllo continuo e completo delle varie fasi di fabbricazione dei bastoncini e degli ambienti in cui avvengono la lavorazione e il confezionamento. Particolare cura, inoltre, deve essere posta nella scelta delle materie prime necessarie alla produzione. In questo modo è possibile proporre un prodotto sicuro per il consumatore e gli stessi artigiani produttori del sud del mondo, che ogni giorno sono a contatto con tali sostanze.
 
Abbiamo dato l’incarico ad ICEA, l’ente di certificazione che già monitora i nostri prodotti biologici (alimentari, cosmesi e detergenza) per un ulteriore controllo e monitoraggio, al fine di garantire  la massima tutela possibile ai consumatori.
 
Elaborati esclusivamente a partire da prodotti naturali (piante aromatiche, resine e oli essenziali), i nostri incensi ecologici non contengono  solventi, conservanti, e prodotti di sintesi e sono prodotti a mano dagli artigiani coordinati da Naturveda, organizzazione di commercio equo e membro di WFTO (World Fair Trade Organization).
Tutte le materie prime utilizzate vengono raccolte rispettando l’ambiente e la biodiversità.
Gli imballaggi e gli astucci che contengono gli stick sono riciclabili al 100% e sono ridotti al minimo.
                     
                     
L'utilizzo e le differenze tra incensi naturali e non naturali 
Gli incensi naturali prodotti in India da Naturveda e importati da LiberoMondo possono essere utilizzati negli ambienti domestici con molte meno precauzioni rispetto ai corrispondenti non naturali.
 
Gli incensi non naturali che si trovano normalmente in commercio , infatti, sono tenuti a riportare, a norma di legge, la seguente dicitura:
“A tutela della salute, per ridurre l’esposizione a sostanze emesse durante la combustione (quali benzene e toluene) utilizzare in locali opportunamente ventilati, in maniera assolutamente saltuaria. Le persone che soffrono di sensibilizzazione ai profumi, dovrebbero utilizzare questo prodotto con cautela. Conservare fuori dalla portata dei bambini. Durante l’uso i bastoncini vanno tenuti ad almeno un metro dalle persone che soggiornano nell’ambiente”.
 
La combustione, infatti, causa emissione nell’atmosfera circostante di sostanze volatili (benzene e toluene nella fattispecie) con prevedibili variazioni di concentrazione. Test su vari campioni di diverse fragranze di provenienza orientale condotto dall’ARPAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Ligure) di Genova hanno rivelato una significativa presenza di benzene dopo la combustione.   La concentrazione di benzene sprigionata dagli incensi normali nell’aria provoca un ambiente peggiore dell’aria urbana
 
 
 
 
 
In particolare  “I risultati hanno evidenziato, in molti campioni, una presenza di benzene superiore anche 20 volte a quella massima accettabile per l’aria urbana, pari a 5 μg/m3 (occorre specificare che in area urbana lo sforamento di tale limite è osservato, ma con rara frequenza)”. (riferimento: sito ARPALwww.arpal.gov.it)  
 
 
 
 
In sostanza, secondo quanto si evince dai test dell'ARPAL, la concentrazione di benzene sprigionata dagli incensi normali nell’aria provoca un ambiente peggiore dell’aria urbana, con possibili rischi, quindi, per la salute delle persone.
                     
                     
Qual è la differenza nel caso degli incensi naturali? L’assenza di sostanze tossiche quali i solventi, che liberano nel corso della combustione benzene e toluene, permette un utilizzo molto meno restrittivo.
In questo caso la normativa consente di limitare le precauzioni, consentendo la seguente dicitura:
  Gli incensi naturali non contengono sostanze tossiche che liberano benzene e toluene
 
 
 
“Evitare sempre il contatto con la pelle e con gli occhi. Non ingerire. Utilizzare in un portaincenso appropriato su superficie piana, non incerata, non verniciata e non esposta a correnti d’aria. Non lasciar consumare senza sorveglianza. Non lasciare alla portata dei bambini. Utilizzare in locale quotidianamente aerato”.  
 
 
 
 
A parte l’ovvia indicazione simile di non lasciare un prodotto che brucia alla portata di bambini, le differenze tra gli incensi naturali e quelli "normali" saltano all’occhio:
                     
  nel caso degli incensi naturali (quindi, anche quelli di LiberoMondo) non si parla delle sostanze benzene e toluene, in quanto totalmente assenti, perché si utilizzano resine e oli essenziali certificati non contenenti queste sostanze;   no benzene e toluene
   
   
   
                     
  mentre gli incensi normali vanno utilizzati, in locali aerati, in maniera saltuaria (quindi non tutti i giorni) a causa del loro contenuto, i nostri incensi non hanno limiti specifici di utilizzo, anche se è comunque consigliata la buona pratica di aerare gli ambienti tutti i giorni;   nessun limite specifico di utilizzo
   
   
   
                     
  nessuna limitazione di distanza è prevista nel caso degli incensi naturali, mentre per quelli normali si prescrive “almeno un metro”.   nessuna distanza di sicurezza
   
                     
                     
Il produttore e il progetto di commercio equo      
Naturveda nasce nel 2005 a Pondicherry con l’obiettivo di coordinare l’attività di numerosi coltivatori verso l’agricoltura biologica e biodinamica e favorire lo sviluppo di attività artigianali, fra cui la produzione di incensi naturali.
 
All’interno dei programmi di sviluppo dell’agricoltura biodinamica trovano particolare attenzione programmi volti alla riscoperta delle conoscenze tradizionali riguardanti le proprietà terapeutiche e l’utilizzo di piante medicinali, aromatiche ed essenze.
Lo sviluppo di queste attività ha come obiettivo il miglioramento delle condizioni economiche delle famiglie coinvolte, lo sviluppo del lavoro e dell’imprenditoria femminile e la diffusione dei valori e della pratica della cooperazione.
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un altro importante obiettivo è la creazione di un network locale in grado di favorire la nascita di attività imprenditoriali, lo scambio di esperienze tra contadini ed artigiani e il miglioramento delle condizioni di vita delle famiglie dei lavoratori.
 
Fin dalla sua fondazione, inoltre,  Naturveda ha promosso tra i propri  soci dei principi del commercio equo e solidale ed ha avviato relazioni commerciali con numerose importatori del Fair Trade. Naturveda è membro di WFTO (World Fair Trade Organization).
Naturveda impiega direttamente 26 persone, di cui 24 donne, a cui sono riconosciute condizioni di lavoro e salariali superiori rispetto alla media locale.